Foglio anarchico e libertario del gruppo Kronstadt Toscano

Stiamo per decretare la fine della rappresentanza sindacale

Stiamo per decretare la fine della rappresentanza sindacale

L’accordo interconfederale firmato il 31 maggio tra CGIL, CISL, UIL e Confindustria segnerà forse la fine della rappresentanza sindacale.

Ovvero una minoranza, seppur consistente, di lavoratori e di lavoratrici che dissentono dalla maggioranza (in questo caso dalla triplice) non potrrà più organizzare mobilitazioni e scioperi, rivendicazioni di qualsiasi natura.

Lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo, dove chi sfrutta (i padroni) può decidere di non soddisfare retribuzioni, ferie, orari e dove chi è sfruttato può (quasi) solamente subire dovrebbe far riflettere noi anarchici ed narchiche su quanto l’autorganizzazione e l’azione diretta possano essere efficaci.

Per maggiori dettagli rimandiamo ai seguenti articoli:

http://www.usi-ait.org/index.php/notizie/518-verso-la-fine-della-rappresentanza-sindacale-extra-confederale

http://www.cobaspisa.it/cgil-cisl-uil-cancellano-la-residua-democrazia-nei-luoghi-di-lavoro-e-ora-passeranno-al-pubblico-impiego/