Foglio anarchico e libertario del gruppo Kronstadt Toscano

SOLIDARIETÀ AI COMPAGNI/E ARRESTATI/E PER LA NO TAV

SOLIDARIETÀ AI COMPAGNI/E ARRESTATI/E!

AL FIANCO DELLA VALLE CHE RESISTE!

All’alba del 26 gennaio 2012 è scattata un’operazione repressiva da parte della polizia italiana che ha portato  ad arresti in tutta la penisola, per i fatti accaduti in Val di Susa l’estate scorsa, durante i quali centinaia  di attivisti e militanti si sono opposti al cantiere di Chiomonte.

Lo Stato, con la sua “forza legittima” dimostra ancora una volta, se mai ce ne fosse bisogno, la sua complicità con i potentati economici e finanziari.
Ancora una volta, con le peggiori accuse, si vuole colpire chi lotta in difesa dei territori, per i diritti di  tutti e non di pochi, per costruire un mondo migliore rifiutando nettamente il modello che élites politiche,  congiuntamente a banche e multinazionali ci vorrebbero imporre.

Queste operazioni vogliono incantarci ancora con la filastrocca dei violenti, quando è palese che si vada a colpire  chi resiste, con le diverse forme di lotta possibili ai piani di sfruttamento del territorio di cui il popolo No Tav è esempio quotidiano e riconosciuto.

Un esempio che non piace certamente ai vari governi che si sono succeduti negli anni e che da destra a sinistra ai cosiddetti governi tecnici (come l’attuale) hanno sempre sostenuto il progetto Tav.

La Tav, il Ponte e le grandi opere sono fondamentali per i loro progetti e per il loro benessere, non certo per il benessere della popolazione. E chi si oppone deve scomparire!

IN QUEI BOSCHI, C’ERAVAMO TUTTI/E!

LA VALLE NON SI ARRESTA!

LIBERE TUTTE, LIBERI TUTTI!

Gruppo Anarchico Kronstadt Pisa